I più letti

Top Gourmet

Top story

Calcio e Legge



Blog Gourmet

Le leggende della Lazio

"Ecco, forse essere laziali ci insegna anche come si fa a essere minoranza e continuare a pensare con la propria testa. No retreat, no surrender. Ora e sempre, forza Lazio". Dalla prefazione di Alessandro Portelli

 

"Nello sport tutto quello che è davvero importante accade due volte: la prima è l'evento in sé, la seconda è il racconto che se ne fa, spesso deformato e reso ancora più bello dalla memoria del tifoso. E' per questo che esistono le leggende e la necessità che qualcuno le racconti come ha fatto Patrizia De Rossi". Emanuele Trevi

 

Contenuto

Da quando è stata fondata nel rione Prati di Roma, l’aquila della Lazio non ha mai smesso di volare alta nel cielo del calcio. Più antica polisportiva di Roma e d’Europa, prima squadra di calcio della Capitale, dal 1900 a oggi la sua è una storia di ardenti passioni, meritate conquiste e dolorose cadute, momenti di orgoglio e di lotta che hanno cementato la fede biancoceleste intorno alla sua maglia e al suo ideale. Dalla nascita sulle rive del Tevere da un gruppo di figli del popolo fino all’era Lotito, infatti, grandi campioni hanno vestito i suoi colori, in campo e fuori: dal primo capitano Sante Ancherani al bomber Ciro Immobile, dall’attaccante da record Silvio Piola al portierone Bob Lovati, dall’indimenticabile Tommaso Maestrelli al mister Simone Inzaghi. Questo libro vuole rendere omaggio alla Lazio e alle sue leggende, che hanno reso grande l’aquila biancoceleste oggi lanciata ad ali spiegate nel futuro.

leggi di più 0 Commenti

Girlz vs Boyz

Una ragazza sfida gli stereotipi e decide di gareggiare contro il fratello nello stesso sport che appassiona entrambi: il calcio.

Quella che sembra una semplice partita tra femmine e maschi, dimostrerà che non esistono differenze di genere e che quel che conta è solo la passione.

 

Stella e Frances sono due fratelli che da sempre nutrono la stessa passione e sin da piccoli si sono dedicati allo stesso sport: il calcio.

Il padre dei due ragazzi ha sempre incoraggiato Frances, il più grande ed esuberante, e ha sempre pensato che quella di Stella, più timida e chiusa, fosse una «passione riflessa» dovuta all’ammirazione per il fratello.

Eppure Stella ha continuato ad allenarsi e a giocare nella squadra femminile della sua città, diventando la più brava bomber in circolazione e dando vita a una grande amicizia con le compagne. Frances cerca costantemente di sminuire il successo della sorella, rivolgendosi soprattutto al ragazzo di cui lei è innamorata.

Stella non ci pensa due volte e lo sfida a giocare una partita di calcio tra le proprie squadre, femmine contro maschi.

 

 

leggi di più 0 Commenti

Recensione di "Il Benefattore di emozioni" di Luca Platini

"Notti magiche, inseguendo un gol..." è la colonna sonora del Mondiale italiano e dell'estate 1990, periodo storico in cui è ambientato il libro "Il Benefattore di Emozioni".

Un motel a Tarifa, il suo proprietario ed una dozzina di ospiti, tanto variegati quanto poi uniti da un forte legame, sono il centro della narrazione del libro. Il tutto accompagnato dalle vicende del Mondiale, da citazioni tratte dai giornali dell'epoca, dove compaiono plurime rivendicazioni di atti terroristici ad opera del fantomatico "Benefattore".

"Il Benefattore di emozioni" descrive una storia di finzione, intrigante e con risvolti inaspettati, svelati piano piano dall'autore. Lo stile da "diario di bordo", consente all'autore di descrivere gli avvenimenti relativi a ciascun personaggio, nell'esatto momento in cui essi accadono e ricostruisce le emozioni della stagione estiva calcisticamente più interessante per l'Italia.

leggi di più 0 Commenti

L’equivoco Eriksen sugli scudi: è lui il ‘Calciobidone’ 2020

Eriksen e Douglas Costa: vincitore e Jolly del Calciobidone 2020
Eriksen e Douglas Costa: vincitore e Jolly del Calciobidone 2020

Il centrocampista dell’Inter, stabile panchinaro nonostante l’importante investimento del club, vince la palma di peggiore dell’anno. Il milanista Paquetà al secondo posto, mentre nel 'Jolly' prevale Douglas Costa che precede Babacar.

Per l'ennesima volta (la settima, in dodici edizioni del sondaggio), a vincere il titolo di Calciobidone, il calciatore straniero più deludente dell’anno (titolo a cura del portale Calciobidoni.it), è un interista. E' infatti Christian Eriksen, alla fine, a spezzare nel 2020 l'equilibrio del premio che nell’ultimo biennio si era tinto di giallorosso, prima con il milanista Kalinic che proseguì il suo periodo negativo proprio alla Roma (e oggi al Verona), e poi dal ceco Schick. L'ultimo nerazzurro a vestire il titolo di Calciobidone fu Gabigol nel 2017 (anche se nel 2018 Joao Mario fu nominato 'Jolly'). Il Calciobidone (realizzato in collaborazione con le testate Calcio Gourmet, Fantacalcio, Guerin Sportivo e Delinquenti prestati al mondo del Pallone) viene assegnato ad un danese per la seconda volta: Eriksen, inserito nella Flop Ten dalla Giuria – che conta, tra gli altri, Darwin Pastorin – fu preceduto da Bendtner, che “trionfò” nel 2013.

 

 

leggi di più 0 Commenti

Intervista a Francesca Mogavero, editrice di Buendia Books

Copertina de "Il Benefattore di Emozioni"
Copertina de "Il Benefattore di Emozioni"

Il panorama italiano delle case editrici è molto vario e tra di esse capita di trovare delle vere e proprie chicche. Proprio questi editori sono un esempio per il movimento letterario italiano, per la passione dei team che li compongono ed i contenuti pubblicati.

Abbiamo avuto il piacere di approfondire la conoscenza di Buendia Books, casa editrice piemontese, indipendente e non a pagamento, ben radicata nel territorio piemontese ed editrice di libri venduti sia nelle librerie piemontesi, che su internet.

Il nome Buendia è ripreso dal colonnello Aureliano di Cent’anni di solitudine, personaggio rivoluzionario, audace, ma capace ancora di incantarsi di fronte alle piccole cose. Il simbolo di Buendia Books è una farfalla gialla, la prima che spicca il volo alla fine dell’inverno.

Abbiamo intervistato Francesca Mogavero, editrice di Buendia Books, che ha risposto alle nostre domande, con particolare riferimento al libro Il benefattore di emozioni di Luca Platini, tra i best seller del 2020 di Buendia Books.

leggi di più 0 Commenti

Le leggende della Roma

"Ciò che pe' l'artri è storia, pe' noantri so' fatti de famija". Cesare Pascarella

 

Contenuto

Cosa rende una Leggenda giallorossa davvero leggendaria? La classe, certo. Ma anche l’amore dato e ricevuto per la maglia. È un mondo romantico fatto di valori e d’appartenenza, quello romanista. Ricco d’emozione e sentimento, animato da un’aneddotica straordinaria, figlia di una città e di uno spirito insieme ironici, poetici, tragici. Le Leggende della Roma sono, dunque, grandi campioni: i Losi, Falcão, Di Bartolomei, Rocca, Conti, Totti, De Rossi… ma anche Angelino Cerretti, storico massaggiatore figura portante dello spogliatoio, o le stesso Campo Testaccio, dodicesimo “uomo” tra gli uomini. È ai tifosi della Roma che è dedicato questo volume. Coloro che hanno reso campioni straordinari e onesti lavoranti ugualmente grandi, con lo stesso infinito amore. Perché – com’è ben chiaro dal 1927 ad oggi – la Roma non si discute, si ama.

leggi di più 0 Commenti

Dicembre, tempo di flop: si vota il ‘Calciobidone’ 2020!

Arriva la dodicesima Edizione del sondaggio di Calciobidoni.it nemesi del Pallone d’Oro. Nella Flop Ten un incredibile equilibrio con una coppia a testa per Juve, Milan, Inter, Roma e Napoli.

 

E’, ormai da anni, l’anti-Pallone d’Oro per eccellenza: da dodici anni il Calciobidone – il cui “campione” in carica è l’ex romanista Patrick Schick – si propone di eleggere il giocatore straniero più deludente dell’intera Serie A. E per farlo, come ormai da tradizione, il portale Calciobidoni.it si affida alle storiche partnership, che lo affiancano in perfetta sinergia: il sito di riferimento Fantacalcio.it, la rivista Guerin Sportivo e quella presente in Edicola da oltre vent’anni, Calcio 2000 (fondata da Marino Bartoletti). Senza dimenticare il web con i Delinquenti prestati al mondo del Pallone e una rilevante novità: la Redazione del Blog Calcio Gourmet.

 

 

leggi di più 0 Commenti

Le leggende del Napoli

«Se non giochi nel Napoli e non conosci la pazzia della sua gente per la squadra, non puoi sapere cos’è il calcio».

 

Contenuto

Napoli è il Napoli, passando attraverso i napoletani: nessun club ha un intreccio così solido, viscerale ed eterno come quello nato sotto il Vesuvio quasi un secolo fa. Il fenomeno ha una sua logica: a differenza di Milano, Torino, Roma, Genova (e finanche Verona), Napoli è l’unica grande città ad avere una sola squadra. Due scudetti, cinque Coppe Italia, due Supercoppe italiane, una Coppa Uefa, milioni e milioni di tifosi sparsi per il mondo: questa è la società calcistica meridionale più titolata a livello nazionale e internazionale e anche la più presente nei campionati di serie A. Da Sallustro a Mertens incrociando Vinicio, Sivori, Juliano, Pesaola, Ferrara, Careca, Maradona, Hamsik, Cavani, ecco la storia azzurra raccontata con aneddoti e gesta dei suoi personaggi più rappresentativi. Passione, sogni, speranze, miracoli e delusioni: il Napoli è Napoli, e viceversa. Una città, un popolo, una squadra

leggi di più 0 Commenti

Intervista a Cristian Vitali e Maurizio Targa, autori di "UndiciMetri"

Calciobidone, Calciobidoni - non comprate quello straniero ed ora UndiciMetri: la creatività letteraria di Cristian Vitali è senza confini!

UndiciMetri è l'ultimo progetto letterario di Vitali, accompagnato dall'esperto di calcio italiano Maurizio Targa, giornalista con esperienza in RAI e scrittore di tutto rispetto. Come facilmente intuibile dal titolo, il libro tratta la storia dei metri calcistici più famosi ed iconici: quelli del calcio di rigore.

Abbiamo intervistato questa coppia di scrittori, che per cultura calcistica ed originalità nell'esposizione rappresenta un formidabile compendio di conoscenza sportiva ed ironia.

L'intervista è stata realizzata coinvolgendo entrambi gli autori, che ringraziamo per la rinnovata stima e simpatia dimostrata nei confronti di Calcio Gourmet.

leggi di più 0 Commenti

Le leggende del Milan

"Il Diavolo ha tutte le carte in regola per tornare a dire la sua nel calcio che conta. E l’istinto del tifoso mi sussurra che forse l’ennesima rinascita si avvicina. Forza vecchio cuore rossonero"

 

Contenuto

Il Milan è la squadra italiana che ha vinto più trofei in campo internazionale grazie a una serie di campioni dal talento straordinario e di stelle del calcio conosciute in tutto il mondo. Dall’inglese Herbert Kilpin al cannoniere svedese Gunnar Nordahl, dal barone Niels Liedholm, esempio di sportività, a José Altafini, autore della doppietta che laureò il Milan prima squadra italiana sul tetto d’Europa, da Cesare e Paolo Maldini, padre e figlio che alzarono entrambi la Coppa dei campioni a quarant’anni di distanza l’uno dall’altro, a Gianni Rivera, primo giocatore nato in Italia a vincere il Pallone d’oro. E poi Franco Baresi, Ruud Gullit, Marco van Basten, fino ad arrivare al bomber ucraino Andriy Shevchenko e a Kaká, sintesi di potenza atletica e classe sopraffina. Tutto ciò è confluito nelle pagine che seguono, nient’affatto asettiche e imparziali, semmai impregnate di un sentimento profondo. Un libro di parte, scritto da un milanista per i milanisti, che ripercorre la storia del Diavolo e delle leggende che hanno fatto sognare milioni di tifosi.

leggi di più 0 Commenti